A causa del maltempo, allagamenti a Senigallia, tanti interventi dei Vigili del Fuoco

Strade allagate in città dove sono bastati dieci minuti di pioggia torrenziale per intasare le caditoie. In Comune, dove è al vaglio l’apertura del Coc, hanno disposto sopralluoghi con l’ausilio della protezione civile per controllare tutte le caditoie. Al lavoro anche squadre dell’ente. Disagi lungo le strade e nei sottopassi.

Sono decine le richieste di intervento ai vigili del fuoco del distaccamento senigalliese per gestire una situazione divenuta caotica nel giro di qualche decina di minuti. Ci sono allagamenti in zona Cesanella, dove le fognature sembrano non reggere il carico di acqua caduta, nel sottopasso di via Zanella e in quello di via Perilli, entrambi chiusi al traffico. Via Mercantini e viale Anita Garibaldi sono diventate corsi d’acqua: i tombini non riescono a smaltirla ed è salita fino a raggiungere i marciapiedi. Criticità sono registrate anche in via dei Gerani, dove la circolazione è rallentata.

Il Comune di Senigallia ha disposto anche la chiusura dell’impianto della Piscina Saline a causa di alcune infiltrazioni d’acqua che si sono verificate nella struttura. Le attività Uisp previste per oggi, lunedì 11 settembre, sono state pertanto tutte annullate. Alle 16.20 i sottopassi ancora chiusi sono quelli di via Dogana Vecchia, via Zanella, Piramidi, via Perilli, via Grosseto e Marzocca.   In serata  i sottopassi sono stati tutti riaperti a eccezione di quello delle Piramidi. – Corriere Adriatico –

Lascia un commento