Tutte le Notizie

Preso a cinghiate finisce la serata al pronto soccorso dell’ospedale regionale di Torrette. Un colombiano di 37 anni, residente in città e già noto alle forze dell’ordine, attorno alle 3 dell’altra notte per cause non ancora precisate, è venuto alle mani con altri sudamericani nei pressi di un locale che si trova lungo corso Carlo Alberto, non distante dalla rotatoria di piazzale Italia.

Un litigio piuttosto violento che forse ha coinvolto più persone al punto tale che il colombiano ad un certo punto è stato raggiunto al volto da una cinghiata. L’uomo ha inoltre raccontato di aver ricevuto anche dei colpi alla schiena, forse con un bastone. In preda ai fumi dell’alcool, il colombiano uscito piuttosto malconcio dalla lite di corso Carlo Alberto si è spostato in via De Gasperi. La sua andatura piuttosto incerta è stata notata da alcuni automobilisti di passaggio. Ma il destino ha voluto che proprio in quei frangenti lungo via De Gasperi si trovasse a transitare una volante della Questura impegnata nei servizi di controllo del territorio, gli agenti hanno allertato la Croce Gialla che ha trasportato il ferito al pronto soccorso di Torrette.
Fonte Corriere Adriatico

 

 

Disclaimer

Questo SITO non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Alcuni testi o immagini inserite in questo sito sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo al 339.666.60.70 Saranno immediatamente rimossi.

D2R PLAYER

SHOUTCAST RADIO
RADIO SIBILLA
DISCOVERY 2 RADIO

CRT CASTELLANO

CRT RADIO LUNAROSSA

LAIKA 2 RADIO
CREATIVE COMMONS MUSIC
Scienza, Spazio,
Informazione, Tecnologia, Gruppo WHATSAPP 340.666.74.51

 
 

Segnalazioni


Siamo raggiungibili su WhatsAPP al numero 340.666.74.51 

Chi c'è online

Abbiamo 185 visitatori e nessun utente online

NOSTRI AMICI

DEDICATO AD ANGELO


Questo è il cane bellissimo Angelo, impiccato e preso a mazzate da 4 balordi in Calabria, per non dimenticarlo....

Il Cane


Non si cura di chiedersi se abbiate torto o ragione, fortuna o no, se siete ricco o povero. Siete il suo compagno e cio gli basta. Egli sarà sempre accanto a voi per confortarvi, proteggervi e dare se occorre la sua vita. E' il cane.  J.K. Jerome

Foto Ancona