Tutte le Notizie

Ubriachi attraversano in gruppo i binari senza guardare. Alcuni di corsa, come in una sorta di roulette russa, altri si fermano e si prendono anche il tempo di scattare un selfie per poi proseguire. Una scena vista più volte, quasi ormai un classico del sabato notte e della domenica all’alba, quando fiumi di ragazzini, spesso infatti sono giovanissimi, camminano sulle rotaie sprezzanti del pericolo.

«Spero prendano provvedimenti perché non è possibile assistere a certe scene – racconta un testimone che lavora in stazione – quando ho il turno di notte e devo stare in stazione sono costretto mio malgrado a vedere che fine stanno facendo i nostri giovani. L’ultimo weekend è stato allucinante come abbiamo anche raccontato, io e altri, alla polizia. Vedi questi ragazzini, molti sono davvero piccoli, che attraversano in gruppo i binari senza guardare poi ci sono quelli che si fermano e scattano il selfie. Finora è andata bene ma spero si intervenga senza attendere la tragedia. Per non parlare dei minorenni ubriachi che si addormentano in stazione, domenica ho chiamato il 118, mi ero davvero preoccupato».
Fonte Corriere Adriatico

 

 

Disclaimer

Questo SITO non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Alcuni testi o immagini inserite in questo sito sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo al 339.666.60.70 Saranno immediatamente rimossi.

D2R PLAYER

SHOUTCAST RADIO
RADIO SIBILLA
DISCOVERY 2 RADIO

CRT CASTELLANO

CRT RADIO LUNAROSSA

LAIKA 2 RADIO
CREATIVE COMMONS MUSIC
Scienza, Spazio,
Informazione, Tecnologia, Gruppo WHATSAPP 340.666.74.51

 
 

Segnalazioni


Siamo raggiungibili su WhatsAPP al numero 340.666.74.51 

Chi c'è online

Abbiamo 483 visitatori e nessun utente online

NOSTRI AMICI

DEDICATO AD ANGELO


Questo è il cane bellissimo Angelo, impiccato e preso a mazzate da 4 balordi in Calabria, per non dimenticarlo....

Il Cane


Non si cura di chiedersi se abbiate torto o ragione, fortuna o no, se siete ricco o povero. Siete il suo compagno e cio gli basta. Egli sarà sempre accanto a voi per confortarvi, proteggervi e dare se occorre la sua vita. E' il cane.  J.K. Jerome

Foto Ancona