Tutte le Notizie

La vittima è un 72enne, avvicinato e aggredito al Passetto.La scusa è sempre la solita: «Sa indicarmi via ‘tal dei tali’?», ed ecco che con questo approccio due ragazze apparentemente ‘brave’ e vestite in maniera fin troppo estiva, riescono a rapinare la propria vittima, dell’orologio che indossa al polso. Una tecnica che viene adottata ormai da qualche mese e che ieri mattina, poco dopo la mezza, le ha riviste entrare in azione.

Le due hanno infatti individuato come vittima un 72enne che stava passeggiando nei pressi del capolinea della Conerobus, al Viale della Vittoria.Una volta avvicinato e fatta la solita domanda, l’uomo gentilmente ha indicato con il braccio la strada che le due avrebbero dovuto percorrere ma ecco che una di queste le si è avventata contro mentre l’altra è riuscita a sfilare il Rolex Daytona e quindi, insieme, sono poi fuggite a piedi facendo perdere le proprie tracce.Non è escluso che ad attendere le due vi potesse essere anche un complice che le attendeva in auto, parcheggiata magari in una delle vie limitrofe. Nella colluttazione, l’anziano è caduto a terra e alcuni passanti hanno immediatamente chiamato il 118. Sul posto è accorsa un’ambulanza della Croce Gialla insieme alle pattuglie dei carabinieri che, raccolte le prime sommarie descrizioni delle due, si sono messi alla ricerca delle rapinatrici. L’uomo fortunatamente non ha riportato traumi gravi ma si è dovuto comunque sottoporre alle cure mediche del personale ospedaliero di Torrette a causa di alcuni graffi al polso e i traumi riportati a seguito dello strattonamento e della conseguente caduta a terra.I carabinieri sono a conoscenza di questa tecnica che si sta mettendo in pratica proprio nella zona del rione Adriatico.Appena il mese scorso, un altro signore era stato derubato del Rolex mentre si trovava a passeggiare lungo via Maratta e, pure lui, era stato avvicinato da due ragazze. Le due donne si sono quindi portate a casa un orologio del valore di oltre 10mila euro che probabilmente cercheranno di rivendere.Le due ragazze si sono rivolte alla vittima fingendo di non essere del posto. Probabilmente, la vittima era stata già adocchiata soprattutto perché in questo periodo, le maniche corte sono d’obbligo e ciò rende ben visibile il polso. Rapinatrici dall’occhio esperto, che riescono a riconoscere un orologio di marca da un falso.Il 72enne, una volta conclusi gli accertamenti medici, ha sporto denuncia ai militari dell’Arma che ora dovranno cercare di individuare quanto prima le due donne affinché una futura rapina non possa avere anche conseguenze peggiori.
Fonte Resto Del Carlino

 

 

Disclaimer

Questo SITO non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Alcuni testi o immagini inserite in questo sito sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo al 339.666.60.70 Saranno immediatamente rimossi.

D2R PLAYER

SHOUTCAST RADIO
RADIO SIBILLA
DISCOVERY 2 RADIO

CRT CASTELLANO

CRT RADIO LUNAROSSA

LAIKA 2 RADIO
CREATIVE COMMONS MUSIC
Scienza, Spazio,
Informazione, Tecnologia, Gruppo WHATSAPP 340.666.74.51

 
 

Segnalazioni


Siamo raggiungibili su WhatsAPP al numero 340.666.74.51 

Chi c'è online

Abbiamo 645 visitatori e nessun utente online

NOSTRI AMICI

DEDICATO AD ANGELO


Questo è il cane bellissimo Angelo, impiccato e preso a mazzate da 4 balordi in Calabria, per non dimenticarlo....

Il Cane


Non si cura di chiedersi se abbiate torto o ragione, fortuna o no, se siete ricco o povero. Siete il suo compagno e cio gli basta. Egli sarà sempre accanto a voi per confortarvi, proteggervi e dare se occorre la sua vita. E' il cane.  J.K. Jerome

Foto Ancona