Tutte le Notizie

E' stata la madre a chiamare aiuto ai carabinieri. Il ragazzo 27 anni, è stato colto in flagrante.Aveva paura che suo figlio la uccidesse, così ha chiamato in preda al panico i carabinieri ieri sera che sono subito intervenuti a casa sua, in centro storico a Castelfidardo. La donna ha denunciato di subire, assieme alla figlia, violenze fisiche dal proprio figlio convivente.

Quando sono arrivati i militari, il ragazzo di 27 anni, C.C. - nato a Frosinone e residente a Castelfidardo, pregiudicato e con problemi di tossicodipendenza - stava proprio picchiando madre e solrella: è stato così arrestato in flagranza di reato. Sul suo capo adesso pesa la duplice accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate nei confronti della madre 50enne, operaia e separata, e appunto della sorella 23enne, commessa.Il sostituto procuratore di turno Paci della al tribunale di Ancona, nel convalidare l'arresto e la pericolosità sociale dell'uomo, ha disposto la reclusione nella casa circondariale di Montacuto.
Fonte Resto Del Carlino

 

 

Disclaimer

Questo SITO non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Alcuni testi o immagini inserite in questo sito sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo al 339.666.60.70 Saranno immediatamente rimossi.

D2R PLAYER

SHOUTCAST RADIO
RADIO SIBILLA
DISCOVERY 2 RADIO

CRT CASTELLANO

CRT RADIO LUNAROSSA

LAIKA 2 RADIO
CREATIVE COMMONS MUSIC
Scienza, Spazio,
Informazione, Tecnologia, Gruppo WHATSAPP 340.666.74.51

 
 

Segnalazioni


Siamo raggiungibili su WhatsAPP al numero 340.666.74.51 

Chi c'è online

Abbiamo 600 visitatori e nessun utente online

NOSTRI AMICI

DEDICATO AD ANGELO


Questo è il cane bellissimo Angelo, impiccato e preso a mazzate da 4 balordi in Calabria, per non dimenticarlo....

Il Cane


Non si cura di chiedersi se abbiate torto o ragione, fortuna o no, se siete ricco o povero. Siete il suo compagno e cio gli basta. Egli sarà sempre accanto a voi per confortarvi, proteggervi e dare se occorre la sua vita. E' il cane.  J.K. Jerome

Foto Ancona