Tutte le Notizie

L'incendio fa scattare l'allarme: ecco un mondo sommerso e pericoloso.L’incendio ha soltanto mascherato una situazione da allarme ambientale e sociale. A fuoco rifiuti ingombranti e masserizie, ma il fuoco potrebbe aver coinvolto anche la copertura dei manufatti, in eternit, amianto vecchio e friabile, dunque pericoloso. Stiamo parlando del rogo che si è verificato nel tardo pomeriggio di venerdì in via Circonvallazione, la strada che costeggia la rocca della Cittadella.

L’altra sera i vigili del fuoco sono dovuti intervenire. Per cause ancora in corso di accertamento – molto probabilmente colpose o accidentali, sebbene il dolo non sia da escludere – è andato a fuoco materiale vario ammassato al lato della strada, a ridosso delle file di box adibiti a cantine.I vigili del fuoco hanno domato le fiamme con facilità, spento il fuoco e soprattutto hanno verificato che le fiamme non fossero penetrate all’interno dei manufatti. Il resto lo hanno fatto i vigili urbani di Ancona, chiamati da chi si è accorto del l’incendio, alcuni passanti (nonostante nei paraggi si trovino diverse case popolari) che oltre a raccogliere la segnalazione hanno attivato delle indagini per capire cosa sia successo in quella zona dove si trovano delle specie di cantine, tutte ospitate da blocchi di cemento con tetto in eternit. Non ci sono testimoni su quanto accaduto, ma è anche difficile che quel rogo possa essere stato innescato da autocombustione.Alle spalle di quella striscia di minilocali semi-abbandonati, alla luce del sole infatti, è venuto fuori un altro mondo, fatto di rifiuti, di cataste di materiale, di spazi occupati, porte di ferro divelte e locali utilizzati anche per vivere, senza alcun tipo di utenza. A terra resta il materiale carbonizzato, i sigilli dei vigili del fuoco che hanno messo in sicurezza l’area. Eppure, con la luce del giorno, è la parte nascosta a suscitare maggiori reazioni. Basta passare in mezzo alla vegetazione. Sotto la collina di via Circonvallazione, si trova una base abbandonata dell’esercito dove la vegetazione sta prendendo il sopravvento. Una zona ricca di storia quella attorno alla Cittadella, in totale abbandono, compresa la parte nei pressi dell’ingresso del maneggio dove, oltre ai rifiuti, da anni è stato creato un cimitero per animali domestici, cani e gatti.
Fonte Resto Del Carlino

 

 

Disclaimer

Questo SITO non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Alcuni testi o immagini inserite in questo sito sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo al 339.666.60.70 Saranno immediatamente rimossi.

D2R PLAYER

SHOUTCAST RADIO
RADIO SIBILLA
DISCOVERY 2 RADIO

CRT CASTELLANO

CRT RADIO LUNAROSSA

LAIKA 2 RADIO
CREATIVE COMMONS MUSIC
Scienza, Spazio,
Informazione, Tecnologia, Gruppo WHATSAPP 340.666.74.51

 
 

Segnalazioni


Siamo raggiungibili su WhatsAPP al numero 340.666.74.51 

Chi c'è online

Abbiamo 548 visitatori e nessun utente online

NOSTRI AMICI

DEDICATO AD ANGELO


Questo è il cane bellissimo Angelo, impiccato e preso a mazzate da 4 balordi in Calabria, per non dimenticarlo....

Il Cane


Non si cura di chiedersi se abbiate torto o ragione, fortuna o no, se siete ricco o povero. Siete il suo compagno e cio gli basta. Egli sarà sempre accanto a voi per confortarvi, proteggervi e dare se occorre la sua vita. E' il cane.  J.K. Jerome

Foto Ancona