Tutte le Notizie

Capita anche a chi soccorre di essere soccorsi. Verrebbe da sorridere se non si trattasse di un’ambulanza per il trasporto di malati e se non si pensasse alle gravi conseguenze che avrebbe potuto determinare se il guasto si fosse verificato nel momento cruciale di un intervento urgente dopo un incidente stradale o su una persona colpita ad esempio da un infarto o da un malore.

Ieri mattina all’ospedale Montessori vicino al punto di primo intervento, in molti hanno assistito ad una scena che ha aveva un che di surreale: l’autoambulanza della Croce Verde di Serra San Quirico, che poco tempo prima era stata impegnata in un intervento, era in panne ed è stata caricata da un carro attrezzi. L’autista dell’autoambulanza ha cercato in ogni modo di far ripartire il mezzo ma non c’è stato verso di riavviare il motore che rimaneva desolatamente silenzioso. E allora non è restato altro che chiamare il carro attrezzi sperando che l’autoambulanza siascrupolosamente revisionata prima di tornare sulla strada ed effettuare interventi di soccorso e assistenza a feriti o malati. Qualcuno, che non aveva troppa voglia di scherzare, ha commentato: «questa è la dimostrazione di quanto poco interesse ci sia per la cosa pubblica e la salute dei cittadini, di quante poche, insufficienti, risorse siano destinate alla sanità e di quanto troppo sia lasciato al caso ed al volontariato».
Fonte Corriere Adriatico

 

 

Disclaimer

Questo SITO non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Alcuni testi o immagini inserite in questo sito sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo al 339.666.60.70 Saranno immediatamente rimossi.

D2R PLAYER

SHOUTCAST RADIO
RADIO SIBILLA
DISCOVERY 2 RADIO

CRT CASTELLANO

CRT RADIO LUNAROSSA

LAIKA 2 RADIO
CREATIVE COMMONS MUSIC
Scienza, Spazio,
Informazione, Tecnologia, Gruppo WHATSAPP 340.666.74.51

 
 

Segnalazioni


Siamo raggiungibili su WhatsAPP al numero 340.666.74.51 

Chi c'è online

Abbiamo 446 visitatori e nessun utente online

NOSTRI AMICI

DEDICATO AD ANGELO


Questo è il cane bellissimo Angelo, impiccato e preso a mazzate da 4 balordi in Calabria, per non dimenticarlo....

Il Cane


Non si cura di chiedersi se abbiate torto o ragione, fortuna o no, se siete ricco o povero. Siete il suo compagno e cio gli basta. Egli sarà sempre accanto a voi per confortarvi, proteggervi e dare se occorre la sua vita. E' il cane.  J.K. Jerome

Foto Ancona