Tutte le Notizie

Il 27enne dominicano arrestato dalla polizia doveva pagarsi i debiti.Scippi e rapine eseguiti senza pietà, gettando a terra le proprie anziane vittime al punto che una di queste si era anche fratturata il bacino nel cadere subito dopo lo strappo della catenina al collo. Tutto questo Alexander Cesar Marte Fernandez, il 27enne dominicano arrestato dalla Squadra Mobile dorica, lo faceva per pagarsi i grossi debiti accumulati nel giro di poco tempo per l’acquisto di ingenti quantità di droga.

La scelta ricadeva nella cocaina da fumare, ovviamente della miglior qualità. I debiti si erano fatti man mano sempre più consistenti e, certamente, chi gli aveva ceduto lo stupefacente non aveva troppo tempo da perdere ed esigeva di essere saldato in tempi relativamente brevi.Un vizio che lo ha portato, vista anche la corporatura massiccia, a trasformarsi in uno scippatore seriale al punto che era riuscito a mettere a segno 7 scippi e 3 rapine nel giro di quaranta giorni, effettuando trasferte anche nella zona del Riminese dove vive l’attuale compagna. Rinchiuso nel carcere di Montacuto, le indagini della Squadra Mobile non si concludono però qui. Gli investigatori hanno diffuso la foto del malvivente anche ai colleghi delle questure della provincia di Rimini e non solo, poiché sono convinti che i colpi messi a segno siano più dei dieci di cui si è a conoscenza. Due collanine ritrovate in un Compro Oro, sono infatti provento di due scippi non denunciati dalle vittime che, forse, hanno evitato di rivolgersi in questura per evitare una ‘gogna’ da parte dei parenti.Il 27enne approfittava infatti della bontà degli anziani che prendeva di mira, rivolgendosi a loro con una banale scusa: «Mi sa indicare la strada per arrivare a...» e poi afferrare il prezioso. Sotto tiro ci sono anche alcuni Compro Oro dato che è poco plausibile pensare che i dipendenti di questi negozi non abbiano avuto alcun tipo di sospetto nel vedersi portare una o più collane d’oro, ognuna di un valore che va dai 300 agli oltre mille euro, tutte con la maglia rotta a seguito dello ‘strappo’. Fernandez si presentava, proprio per non destare sospetti, con delle stampelle fingendo di essere claudicante e mostrando una patente scaduta di proprietà dell’ex ragazzo della sua attuale compagna, dimenticata durante il trasloco.Un arresto importante perché gli inquirenti sono convinti che il dominicano, se non fosse stato fermato, avrebbe proseguito nella sua attività di scippatore. Indagini serrate che hanno dato immediatamente risultati grazie anche al fatto che chi ha lavorato alle indagini, compreso il comandante Carlo Pinto, è nata e cresciuta ad Ancona e, proprio per questo motivo, conosce perfettamente il territorio sapendo anche come muoversi per raggiungere il risultato.
Fonte Resto Del Carlino

 

 

Disclaimer

Questo SITO non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Alcuni testi o immagini inserite in questo sito sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo al 339.666.60.70 Saranno immediatamente rimossi.

D2R PLAYER

SHOUTCAST RADIO
RADIO SIBILLA
DISCOVERY 2 RADIO

CRT CASTELLANO

CRT RADIO LUNAROSSA

LAIKA 2 RADIO
CREATIVE COMMONS MUSIC
Scienza, Spazio,
Informazione, Tecnologia, Gruppo WHATSAPP 340.666.74.51

 
 

Segnalazioni


Siamo raggiungibili su WhatsAPP al numero 340.666.74.51 

Chi c'è online

Abbiamo 168 visitatori e nessun utente online

NOSTRI AMICI

DEDICATO AD ANGELO


Questo è il cane bellissimo Angelo, impiccato e preso a mazzate da 4 balordi in Calabria, per non dimenticarlo....

Il Cane


Non si cura di chiedersi se abbiate torto o ragione, fortuna o no, se siete ricco o povero. Siete il suo compagno e cio gli basta. Egli sarà sempre accanto a voi per confortarvi, proteggervi e dare se occorre la sua vita. E' il cane.  J.K. Jerome

Foto Ancona