Tutte le Notizie

Degrado choc tra Vallemiano e Passo Varano, in via della Ferrovia.Un intero ufficio, tra arredi, faldoni e libri spostato dall’interno di un appartamento ad una discarica abusiva sorta per magia in un angolo sperduto e nascosto della città. Siamo lungo via della ferrovia, oltre Vallemiano, in un’area verde a fianco della linea ferroviaria in ingresso ad Ancona.

Un cancello chiuso divide la strada dalla ferrovia, proprio dove i treni sbucano dalla galleria che inizia a Passo Varano. Tra la discarica e l’accesso al binario una piazzola utilizzata dagli amanti a pagamento, quando di notte l’area si popola di auto dove si consumano rapporti. A terra restano i frutti di quei rapporti, non certo un angolo di paradiso per coppiette innamorate, quanto un ritrovo per incontri occasionali e di interesse.Cumuli di fazzoletti e di profilattici, tutto buttato a terra, al punto che ormai non è più possibile trovare un punto libero che non sia coperto da rifiuti. Parlare di degrado sarebbe scorretto, visto che, se possibile, l’area, invece di essere libera da qualsiasi forma di inquinamento, è ridotta nel degrado, nonostante i campi verdi scoscesi e gli alberi di olivo che scendono dalla collina del Castellano. Eppure l’interesse prioritario dei vigili urbani, che l’altro giorno hanno effettuato un sopralluogo a seguito di una segnalazione, è un altro: scoprire chi sono i responsabili dell’abbandono di quintali e quintali di rifiuti ingombranti in mezzo alla natura. Tutto per non recarsi nei vari centri ambiente predisposti sul territorio da Anconambiente, dove poter smaltire i rifiuti. Perdita di tempo e anche di soldi, meglio abbandonare dove capita e la zona in fondo a Vallemiano è perfetta in questo senso. La discarica resterà al suo posto fino a lunedì, quando la squadra ambientale dei vigili urbani (fuori servizio in agosto) effettuerà un sopralluogo dettagliato per risalire agli autori dell’abbandono colposo di rifiuti speciali.I faldoni e il resto del materiale appartengono ad uno studio professionistico del centro di Ancona, gli elementi sono sufficienti per stabilire chi possa essere responsabile della discarica. Non tanto i dirigenti dello studio, quanto magari la società che si doveva occupare dello smaltimento. A terra ci sono pile di documenti contabili, bolle, resoconti, bilanci aziendali, protocolli con la camera di Commercio. Materiale che andava smaltito in maniera adeguata. I mobili sono quelli che componevano l’ufficio a due passi da corso Garibaldi, così come altri oggetti. Non poteva mancare un materasso a due piazze, buttato sopra la spazzatura, a sigillo dell’impresa. Qualora gli 007 della municipale riescano ad individuare i colpevoli, per loro si prospetta una sanzione amministrativa molto salata.
Fonte Resto Del Carlino

 

 

Disclaimer

Questo SITO non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Alcuni testi o immagini inserite in questo sito sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo al 339.666.60.70 Saranno immediatamente rimossi.

D2R PLAYER

SHOUTCAST RADIO
RADIO SIBILLA
DISCOVERY 2 RADIO

CRT CASTELLANO

CRT RADIO LUNAROSSA

LAIKA 2 RADIO
CREATIVE COMMONS MUSIC
Scienza, Spazio,
Informazione, Tecnologia, Gruppo WHATSAPP 340.666.74.51

 
 

Segnalazioni


Siamo raggiungibili su WhatsAPP al numero 340.666.74.51 

Chi c'è online

Abbiamo 127 visitatori e nessun utente online

NOSTRI AMICI

DEDICATO AD ANGELO


Questo è il cane bellissimo Angelo, impiccato e preso a mazzate da 4 balordi in Calabria, per non dimenticarlo....

Il Cane


Non si cura di chiedersi se abbiate torto o ragione, fortuna o no, se siete ricco o povero. Siete il suo compagno e cio gli basta. Egli sarà sempre accanto a voi per confortarvi, proteggervi e dare se occorre la sua vita. E' il cane.  J.K. Jerome

Foto Ancona