Tutte le Notizie

Davanti al giudice non hanno aperto bocca. Hanno preferito non dire neanche una parola sulla questione che li vede indagati per un giro di estorsione e stalking perpetrato - secondo l’accusa - ai danni di un 17enne che per un biennio sarebbe stato costretto a versare ai suoi aguzzini soldi e gioielli.

Proprio per il loro mutismo, l’udienza di convalida dei tre giovani rom finiti in manette domenica mattina è durata pochissimo.Ieri, l’arresto è stato convalidato dal giudice Antonella Marrone che ha anche confermato per tutti la misura degli arresti domiciliari. La difesa, rappresentata dagli avvocati Davide Toccaceli e Silvia Pennucci, aveva presentato istanza per una restrizione meno severa. Dopo qualche ora di riserva, il gip ha rigettato la richiesta. I tre saranno costretti a rimanere tra le quattro mura domestiche. L’indagine della Squadra Mobile non è comunque ancora finita. Gli investigatori guidati dal vice questore aggiunto Carlo Pinto non escludono possa esserci qualche altra giovane vittima. Minorenni che potrebbero essere incappati nelle minacce e nelle pretese di alcuni estorsori. Proprio come è successo al 17enne.
Fonte Corriere Adriatico

 

 

Disclaimer

Questo SITO non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Alcuni testi o immagini inserite in questo sito sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo al 339.666.60.70 Saranno immediatamente rimossi.

D2R PLAYER

SHOUTCAST RADIO
RADIO SIBILLA
DISCOVERY 2 RADIO

CRT CASTELLANO

CRT RADIO LUNAROSSA

LAIKA 2 RADIO
CREATIVE COMMONS MUSIC
Scienza, Spazio,
Informazione, Tecnologia, Gruppo WHATSAPP 340.666.74.51

 
 

Segnalazioni


Siamo raggiungibili su WhatsAPP al numero 340.666.74.51 

Chi c'è online

Abbiamo 513 visitatori e nessun utente online

NOSTRI AMICI

DEDICATO AD ANGELO


Questo è il cane bellissimo Angelo, impiccato e preso a mazzate da 4 balordi in Calabria, per non dimenticarlo....

Il Cane


Non si cura di chiedersi se abbiate torto o ragione, fortuna o no, se siete ricco o povero. Siete il suo compagno e cio gli basta. Egli sarà sempre accanto a voi per confortarvi, proteggervi e dare se occorre la sua vita. E' il cane.  J.K. Jerome

Foto Ancona